Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su OK o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie

Nuova PAC, sfida al sistema lombardo

L'avvio della riforma della Politica Agricola Comune (PAC) 2014-20 – insieme alla contemporanea soppressione delle quote latte – introduce novità che lasceranno il segno nel tessuto produttivo lombardo.

La Lombardia perderà a regime, nel 2019, circa 98 milioni di premi PAC (-20% circa) a causa della convergenza parziale del pagamento disaccoppiato, solo in parte compensato dall’aumento dei premi accoppiati (latte e riso). La riduzione dei premi, e il calo di reddito derivante dalla diversificazione colturale e dalle aree ecologiche, dovrebbero condurre nel 2019 ad una riduzione dei redditi del 4,4% ed al calo del peso dei premi sul reddito dal 20% al 17% circa.

Le nuove regole andrebbero interpretate come uno stimolo ad incrementare la produttività dei fattori, portando a scelte gestionali più efficaci, incentivate anche dai fondi per lo sviluppo rurale. Maggiori dettagli.